Zevio: il Consorzio di Bonifica Veronese riapre il canale adduttore della Fossa Meia per proteggere la frazione di Volon dagli allagamenti

Il Consorzio di Bonifica Veronese interviene in questi giorni in Comune di Zevio, per garantire la sicurezza idraulica del territorio e delle comunità che lo abitano.

Negli ultimi anni nell’area si sono registrati continui allagamenti, sia della sede stradale principale che attraversa la frazione di Volon che di alcune corti circostanti. Un problema che preoccupa molto i residenti e che ora trova definitiva soluzione.

In accordo con l’Amministrazione comunale, personale e mezzi del Consorzio di Bonifica sono, infatti, al lavoro per la riapertura del canale demaniale adduttore della fossa Meia, che da tempo non poteva essere utilizzato in quanto presentava dei tratti interrati.

“Questo intervento si è reso necessario – spiega l’Ing. Roberto Bin, Direttore Generale del Consorzio di Bonifica Veronese – per fare in modo che, in caso di eventi temporaleschi di particolare intensità, parte della massa d’acqua che viene allontanata dal centro di Zevio venga deviata su questo canale, così da evitare allagamenti che vadano ad interessare il centro abitato di Volon”.

L’intervento prevede il ripristino della piena funzionalità del canale attraverso lavori di scavo ed il rifacimento di alcuni ponti che insistono su strade pubbliche e verrà ultimato con il prossimo settembre.

CONDIVIDI SU: