Piogge torrenziali: grande attenzione dalla Valpolicella alla Bassa Veronese per evitare esondazioni, ma la situazione è sotto controllo

IMG_4286

Le forti ed insistenti piogge di questi giorni stanno creando sul territorio una certa preoccupazione per il timore di esondazioni che anche recentemente hanno colpito il veronese, soprattutto nella zona est della provincia.

Nonostante l’acqua caduta, la situazione è invece completamente sotto controllo nella zona ovest della provincia, quella di competenza del Consorzio di Bonifica Veronese che ha proprio nella salvaguardia della sicurezza idraulica una delle sue funzioni centrali.

Le attività del Consorzio di Bonifica Veronese si snodano, infatti, una superficie di più di 107mila ettari ed i corsi d’acqua su cui vengono effettuate le manutenzioni sono ben 671, per una estensione di 2550 km.

Le precipitazioni di questi giorni si sono fatte sentire, dalla Valpolicella fino alla bassa veronese, ma ad oggi non esiste nessuna criticità che possa portare a qualche preoccupazione per la tenuta dei corsi d’acqua.

Il personale del Consorzio è comunque costantemente impegnato in questi giorni in via preventiva in una costante opera di manutenzione di ogni via irrigua, da nord a sud, per permettere il migliore e più regolare deflusso delle acque. Particolare attenzione – spiega il Direttore del Consorzio di Bonifica Roberto Bin – è stata dedicata alla zona nord del comprensorio, dove le precipitazioni si sono fatte più sentire. Sul torrente Lena in Valpolicella i tecnici del Consorzio stanno monitorando tutti i manufatti proprio per evitare che occlusioni momentanee possano creare situazioni che favoriscano eventuali esondazioni.

Condividi con: