I Consorzi di Bonifica Veronesi incontrano i Paracadutisti Alpini per creare sinergie per la sicurezza del territorio

La mattina di mercoledì 9 dicembre i tre Consorzi di Bonifica che operano in provincia di Verona – Consorzio Veronese, Consorzio Alta Pianura Veneta e Consorzio LEB – nel pieno rispetto della regole Covid hanno incontrato alcuni ufficiali dell’Esercito Italiano e loro collaboratori, tra cui il Colonnello Marco Manzone, comandante del 4° Reggimento Alpini paracadutisti Ranger e il Colonnello Christian Ingala, comandante dell’85° Reggimento Addestramento Volontari “Verona” di stanza presso la caserma “Del Duca” di Montorio.

L’incontro è scaturito dalla volontà degli ufficiali di migliorare la loro conoscenza del territorio rurale e della rete idraulica gestiti dai Consorzi, nell’ottica di diversificare gli scenari per i loro addestramenti, di grande utilità non solo in ambito strettamente militare ma anche per le operazioni di Protezione Civile sempre più necessarie alla luce delle crisi meteorologiche a cui assistiamo ormai frequentemente.

“L’incontro è stato molto fruttuoso perché ha permesso una conoscenza tra realtà molto differenti ma che condividono, pur con compiti diversi, gli importanti compiti di tutela del territorio e delle comunità che lo abitano”, ha commentato Alex Vantini, Presidente del Consorzio di Bonifica Veronese, presente all’incontro assieme ai colleghi Silvio Parise, Presidente del Consorzio Alta Pianura Veneta, e a Moreno Cavazza, Presidente del Consorzio LEB.

All’incontro hanno partecipato anche gli Ingegneri Roberto Bin e Andrea De Antoni, Direttore e Vicedirettore del Consorzio di Bonifica Veronese, e il Dottor Paolo Ambroso, Direttore del Consorzio LEB.

“Sono convinto – ha aggiunto Vantini – che da questo incontro possano nascere collaborazioni importanti, in un’ottica di far rete con tutte le realtà che operano sul territorio, che sta da sempre alla base dell’azione dei Consorzi di Bonifica della provincia veronese”.

Presente all’incontro anche il Direttore della Coldiretti Verona Giuseppe Ruffini, che così commenta: “I Consorzi di Bonifica sono i soggetti più titolati per corrispondere alle esigenze, in questo caso dell’Esercito, che riguardano la gestione e la conoscenza approfondita del territorio. In questo senso è stato un onore per noi collaborare nel mettere in contatto due realtà così importanti per la collettività”.

CONDIVIDI SU: