Consulta dei Sindaci del Consorzio di Bonifica Veronese: Visioni condivise per interventi a favore del territorio e di chi vi opera

PXL 20231127 103738159.MP

Si è tenuto lunedì 27 novembre presso la sede di Strada della Genovesa a Verona l’incontro della Consulta dei Sindaci del Consorzio di Bonifica Veronese. Della Consulta fanno parte tutti i primi cittadini dei 66 Comuni che compongono il comprensorio del Consorzio di Bonifica.

A presiedere l’incontro il Sindaco di Salizzole Angelo Campi, rappresentante dei Sindaci nel CdA del Consorzio. Con lui il Direttore Generale del Consorzio di Bonifica Veronese Dott. Luca Antonini, il Direttore dell’Area Amministrativa Dott. Lorenzo De Togni ed il Direttore dell’Area Tecnica Ing. Andrea De Antoni.

Nel corso del confronto tra Sindaci ed Dirigenti del Consorzio si sono trattati argomenti importanti e strategici per tutto il territorio scaligero, dalla progettazione prevista dal programma triennale degli interventi alle attività e ai progetti che sono attualmente in fase di realizzazione. A partire dai due grandi progetti di conversione irrigua tra Bussolengo e Chievo e tra Villafranca e Sommacampagna, per un importo che sfiora i 40 milioni di euro interamente finanziati da fondi PNRR.

E’ stato quindi il Direttore Generale Dott. Luca Antonini, assieme al Sindaco Angelo Campi, a sottolineare come sia fondamentale che si renda ancora più saldo il rapporto di collaborazione tra il Consorzio di Bonifica ed i Comuni del comprensorio – anche attraverso la stipula di apposite convenzioni – in maniera che dal confronto e dalla collaborazione continui si possano individuare, e risolvere, le reali necessità e le concrete esigenze e urgenze del territorio, di chi vi abita e di chi vi opera.

Condividi con: