Consorzio di Bonifica Veronese: un seminario di aggiornamento sulle novità normative nell’affidamento dei lavori pubblici, organizzato dall’Associazione Triveneta dei Dirigenti della Bonifica

L’Associazione Triveneta dei Dirigenti della Bonifica, in collaborazione con l’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Verona, ha organizzato lunedì 1 luglio presso la sede del Consorzio di Bonifica Veronese un seminario sulle novità introdotto dal decreto cosiddetto “Sblocca cantieri” sulla materia dell’affidamento di forniture, lavori e servizi pubblici.

“Il seminario ha visto la partecipazione di più di ottanta dirigenti e funzionari di tutti i Consorzi di Bonifica del Veneto – spiega il Presidente dell’Associazione Triveneta dei Dirigenti della Bonifica Graziano Paulon -, nell’ottica di mantenere sempre alta l’attenzione sull’aggiornamento costante di chi deve confrontarsi con un mondo così complesso ed in continua evoluzione come quello dell’affidamento e della gestione delle commesse pubbliche”.

Il seminario, tenuto dall’Avvocato Vittorio Miniero, una vera autorità in materia, è consistito – come si diceva – in una puntuale analisi delle tante novità introdotte dal D.L. 32/2019 (c.d. “Decreto Sblocca Cantieri”) e dalla relativa Legge di conversione.

Un’ampia parte del convegno è stata dedicata al confronto sulle problematiche operative e sulle nuove opportunità generate dal Decreto 32/2019.

CONDIVIDI SU: