Consorzio di Bonifica Veronese: negli organi di amministrazione entrano i Sindaci di Castagnaro, Negrar e Bovolone ed il Vicesindaco di Gazzo Veronese

E’ stato un passaggio istituzionale importante quello che si è tenuto giovedì 16 gennaio presso la sede del Consorzio di Bonifica Veronese, in strada della Genovesa a Verona.

A ritrovarsi sono stati, infatti, Sindaci, Vicesindaci ed Assessori dei 65 Comuni che fanno parte del comprensorio dell’ente consortile, per l’indicazione dei propri rappresentanti in seno agli organi usciti dalle elezioni che si sono tenute lo scorso 15 dicembre.

Due sono gli organismi previsti per la partecipazione degli Amministratori locali dalla Legge Regionale 12/2009: l’Assemblea dei Sindaci del Consorzio, che esprime tre rappresentanti che entrano a far parte dell’Assemblea del Consorzio, e la Consulta dei Sindaci, che indica nel suo Presidente il soggetto che partecipa alle sedute del CdA consortile.

Gli amministratori presenti all’incontro presso la sede del Consorzio hanno indicato, con voto unanime, quali propri rappresentanti nell’Assemblea consortile il Sindaco di Castagnaro Andrea Trivellato, il Vicesindaco di Gazzo Veronese Claudio Bellani ed il Sindaco di Negrar Roberto Grison.

Presidente della Consulta dei Sindaci e rappresentante nel CdA consortile è stato invece indicato, sempre con voto unanime, il Sindaco di Bovolone Emilietto Mirandola.

CONDIVIDI SU: