Ricorsi

Ricorso contro l’iscrizione a ruolo
Avverso l’iscrizione a ruolo, (su avviso di pagamento), l’utente può presentare ricorso e chiedere chiarimenti e rettifiche per errori materiali e per duplicazioni d’iscrizione, presentando richiesta direttamente al Consorzio.

Ricorso avverso la cartella di pagamento
Il ricorso avverso la cartella di pagamento può essere presentato in base alle seguenti modalità e termini.
E‘ possibile presentare ricorso sia in via amministrativa sia giudiziaria.
In via amministrativa il ricorso si propone alla Giunta Consorziale nel termine di 30 giorni dalla notifica della cartella, al fine di denunciare errori materiali o duplicazioni dell‘iscrizione.
In via giudiziaria è possibile contestare la legittimità del potere impositivo del Consorzio mediante ricorso da formularsi dinanzi alla Commissione Tributaria Provinciale di Verona entro il termine di 60 giorni dalla notifica della cartella (con facoltà di richiedere anche la sospensiva).
In via giudiziaria è possibile altresì contestare il quantum del contributo mediante ricorso dinanzi al TAR Veneto impugnando i provvedimenti amministrativi di determinazione del contributo medesimo nel termine di 60 giorni dalla loro pubblicazione (anche in questa ipotesi è prevista la possibilità di richiedere la sospensiva).

CONDIVIDI SU: