Pista delle Risorgive: un convegno presso l’Istituto Einaudi. Intervengono gli Ingegneri del Consorzio di Bonifica Veronese

Venerdì 9 febbraio presso l’aula magna dell’ITES “L. Einaudi” a Verona si è tenuto un convegno incentrato sul Percorso delle Risorgive, la nuova pista ciclopedonabile recentemente inaugurata, che attraversa i Comune di San Giovanni Lupatoto, Zevio, Buttapietra, Castel d’Azzano, Vigasio, Povegliano Veronese, Villafranca e Valeggio sul Mincio, mettendo in collegamento diretto la pista dell’Adige con quella del Mincio, e di cui il Consorzio di Bonifica Veronese ha curato la progettazione e la direzione lavori.

L’intervento dell’Ing. De Pietri. Sopra l’intervento dell’Ing. Piva e sotto l’aula magna durante il Convegno.

Il Convegno, organizzato dagli studenti dell’Istituto nell’ambito del progetto nazionale “ASOC – A Scuoladi OpenCoesione”, è stata occasione per presentare i primi risultati della ricerca “Pit-stop alle Risorgive”, volta a descrivere e valutare i molteplici aspetti di questa realizzazione.

L’assemblea ha, inoltre, consentito un’utile occasione di confronto con e fra gli Amministratori di alcuni degli otto Comuni coinvolti, i tecnici del Consorzio di Bonifica Veronese e i rappresentanti di associazioni sportive e ambientaliste presenti. Ad intervenire, tra gli altri, i Sindaci di Villafranca, di Buttapietra e di San Giovanni Lupatoto.

Il team di ricerca dei giovani dell’Einaudi, che si è dato il nome di “Biking the Road”, rappresenta l’unico Istituto scolastico veronese ammesso a partecipare all’edizione 2017-18 di ASOC. Questo innovativo progetto di didattica sperimentale, che promuove principi di cittadinanza attiva e consapevole realizzando attività di ricerca e monitoraggio, rientra nell’ambito di OpenCoesione, il portale nazionale ufficiale che, nella logica della trasparenza amministrativa e del controllo civico, raccoglie e fornisce dati, liberamente disponibili, sull’attuazione sul territorio nazionale di vari progetti a finanziamento pubblico.

Per il Consorzio di Bonifica Veronese sono intervenuti al Convegno gli Ingegneri Stefano De Pietri e Alberto Piva, che nelle loro relazioni si sono soffermati soprattutto sull’illustrazione delle caratteristiche e delle complessità tecniche e realizzative dell’opera, sottolineando anche l’importante lavoro di collaborazione che si è instaurato con i Comuni attraversati dalla ciclovia.

Per la realizzazione della Pista delle Risorgive il Consorzio di Bonifica Veronese è stato anche premiato lo scorso ottobre dagli Amici della Bicicletta in occasione della festa di Ruotalibera, organizzata all’Arsenale a Verona con il riconoscimento di “Amici della Bicicletta 2017”.

.

CONDIVIDI SU: