Il Consorzio di Bonifica Veronese si prepara alla nuova stagione irrigua con manutenzioni e interventi

Il 2018 è iniziato ed il Consorzio di Bonifica Veronese intensifica i lavori e le manutenzioni in previsione della nuova stagione irrigua, che si aprirà tra tre mesi, a metà aprile.

“La stagione invernale – spiega il Presidente del Consorzio di Bonifica Veronese Antonio Tomezzoli – è dedicata soprattutto ad un fitto ed intenso programma di manutenzioni, su tutto l’ampio territorio di nostra competenza, che comprende settanta Comuni 160mila ettari di terreno. E’ importante, infatti, ricordare che i corsi d’acqua su cui vengono effettuate le manutenzioni sono ben 671 per una estensione di 2550 km. L’irrigazione fornita dal Consorzio si divide in irrigazione strutturata a pioggia su 8.782 ettari serviti da 834 km di rete in pressione; irrigazione strutturata a scorrimento su 25.313 ettari serviti da 1.841 km di canali ed irrigazione di soccorso su 53.786 ettari serviti da una rete di 1.990 km. Le opere di presa, da cui il Consorzio deriva la risorsa idrica, sono 42, ubicate sul territorio, per complessivi 810 milioni di metri cubi. Uno sforzo importante, quindi, sia dal punto di vista logistico e organizzativo che da quello economico, per arrivare all’apertura dell’irrigazione con tutti gli impianti in perfetta efficienza.”.

Tra i tanti interventi effettuati a cavallo del passaggio dell’anno, il Consorzio ha provveduto alla pulizia del fondo del Canale principale dalla località Cason del Chievo fino a Valeggio sul Mincio, in località Pozzi. Mezzi e uomini del Consorzio hanno poi operato per intubare un canale in terra in via Sommacampagna a Verona, con la posa di tubazioni in cemento armato del diametro di sessanta centimetri.

Un intervento è stato effettuato anche lungo il Canale terziario 7, in località Siberie a Lugagnano di Sona, dove un tratto del canale a cielo aperto non più efficiente è stato sostituito interrando tubi armati del diametro di 60 centimetri per una lunghezza di 325 metri.

Un’altra manutenzione straordinaria è stata effettuata a Mozzecane, in località Rocchetto, con la demolizione di una canaletta prefabbricata e la sua sostituzione con una tubazione interrata, attraverso la posa di tubazioni del diametro di 70 centimetri.

Sempre in questi mesi numerosi interventi sono stati effettuati anche nei Comuni di Povegliano, di Villafranca, Valeggio sul Mincio e, in generale, nell’intero comprensorio.

Altre manutenzioni sono in programma nei prossimi giorni. Sperando che la prossima stagione irrigua si presenti meno siccitosa ed arida di quella del 2017.

CONDIVIDI SU: